News

-Il 22 febbraio 2009 si è svolta l'assemblea costituente dell'A.G.R.A.... leggi il verbale

 

SCOPI ED ATTIVITA'

 

L’Associazione Gestori Rifugi dell’Appennino è libera, autonoma, apartitica e senza fini di lucro. Essa è composta tanto da gestori di rifugi alpini ed escursionistici quanto da gestori e titolari di strutture ricettive di valle, che dimostrino una forte e sentita vocazione all’accoglienza di alpinisti, escursionisti e appassionati della montagna in genere. All’A.G.R.A. sono associate sia strutture private che di proprietà del Club Alpino Italiano, sodalizio al quale l’A.G.R.A. si sente accomunata nel condividerne le finalità ed i principi fondanti.

L’A.G.R.A. si propone in particolare di perseguire i seguenti scopi:

a) divulgare e diffondere una corretta educazione in difesa dell'ambiente montano;

b) curare il riconoscimento, la tutela e lo sviluppo della figura professionale del Gestore del rifugio, favorire iniziative per il suo aggiornamento e la sua formazione;

c) analizzare e risolvere le problematiche inerenti la categoria;

d) fornire linee guida ai propri associati al fine di ottimizzare l’accoglienza e l’ospitalità delle strutture ricettive dell’Appennino, con particolare attenzione alle esigenze e necessità dei frequentatori della montagna.

e) tutelare il patrimonio umano, storico, culturale ed ambientale del rifugio e la sua rilevanza al servizio della collettività;

f) assistere gli associati nelle questioni riguardanti l'attività professionale della categoria ogni qualvolta esso sia richiesto ed appaia necessario;

g) rappresentare i soci nei confronti delle pubbliche Autorità ed Enti;

h) promuovere un dibattito con gli Enti ed Organismi rappresentanti dell'ambiente montano, favorendo un confronto specifico con le istanze rappresentative delle Comunità locali e con il C.A.I. quale interlocutore privilegiato per i problemi dei rifugi; a tale scopo l'Associazione si propone di designare i propri rappresentanti qualora siano previsti e richiesti;

i) curare e promuovere i rapporti con analoghe Associazioni su base nazionale ed internazionale;

l) pubblicizzare le località sedi dei rifugi aderenti ed i rifugi stessi, attuare organici programmi in collaborazione con gli Enti preposti;

m) favorire la diffusione della frequentazione della montagna, l’organizzazione di iniziative ed attività alpinistiche, escursionistiche, scialpinistiche, sci escursionistiche, naturalistiche e di alpinismo giovanile.

n) promuovere e divulgare le iniziative degli Associati sollecitandone la cooperazione e incentivandone l'attività; mantenere i rapporti di collaborazione con gli Enti Pubblici e Privati salvaguardando sia gli interessi dell'Associazione, sia quelli dei singoli Associati. Assumere ogni altro tipo di iniziativa atta al conseguimento delle finalità e al libero svolgimento delle attività istituzionali.